Tu sei qui

Cerimonia di premiazione

Nonostante l’emergenza Covid il giorno 10 ottobre 2020 ha avuto luogo la cerimonia finale durante la quale è stato annunciato il vincitore della decima edizione del Premio Lattes Grinzane

La cerimonia, a cui è stato possibile partecipare sia in presenza che a distanza grazie ad una diretta live sul sito ufficiale del premio stesso, è iniziata con la presentazione da parte di Loredana Lipperini della giuria tecnica e di tutti i collaboratori dell’evento a partire dalla nota fondatrice Caterina Bottari Lattes della fondazione omonima il cui scopo fin dal 2009 è stata la tutela e la valorizzazione della scrittura, la promozione della cultura e il ricordo di Mario Lattes, artista deceduto nel 2001 e da cui prende nome il concorso biennale per la traduzione. Nell’occasione è stata data la parola al presentatore dell’incontro mattutino Mario Guglielminetti, al rappresentante della giuria tecnica Gianluigi Beccaria, al vicesindaco e all’assessore alla cultura della città di Alba Carlotta Boffa e infine al rappresentante della Protezione Civile. A causa delle restrizioni legate all’emergenza virus tre degli autori finalisti non hanno potuto partecipare personalmente, ma hanno seguito la cerimonia in videochiamata dai loro rispettivi Paesi.

Successivamente ai discorsi e i ringraziamenti iniziali, le cinque opere finaliste sono state presentate tramite brevi ed emozionanti cortometraggi dalle immagini mozzafiato riportanti citazioni e linee di pensiero delle storie narrate, invitando alla lettura delle stesse, ed un attestato di partecipazione è stato consegnato ad ognuno degli autori, a chi era personalmente presente alla cerimonia e a chi, seguendo tutte le norme di sicurezza contro la pandemia, era a distanza simbolicamente attraverso lo schermo. Dopo ogni piccolo video gli autori hanno fatto dei ringraziamenti e hanno espresso le loro emozioni per essere in qualche modo sul palco a condividere questo momento.

Dopo una lunga e emozionante attesa, il primo premio del concorso per il Premio Lattes Grinzane è stato consegnato a Elif Shafak con I miei ultimi 10 minuti e 38 secondi in questo strano mondo.

La scrittrice, commossa, ha preso la parola e dopo aver ringraziato con gioia i presenti, ha dedicato un piccolo discorso, ai ragazzi, con queste parole: “So che non è facile essere giovani in questi giorni, ma loro stanno alzando la voce e si stanno facendo sentire per chiedere giustizia e uguaglianza… Vorrei augurare ai giovani di continuare a farsi sentire e di alzare la propria voce…”. Un invito a non fermarsi mai, nemmeno quando le nostre opinioni vengono ritenute superflue o “scorrette” rispetto ai canoni della nostra società.

Per quanto riguarda il Premio Speciale Lattes Grinzane, solitamente consegnato a un autore o a un’autrice internazionale, stavolta è stato assegnato alla Protezione Civile, ente fondamentale per l’aiuto che ha dato in occasione dell’emergenza nazionale del Covid-19.

Dopo gli ultimi ringraziamenti il pubblico è stato congedato e si è conclusa la decima edizione del Premio Lattes Grinzane, lasciando la speranza di un futuro migliore per l’intero mondo della cultura, capace sempre di migliorarsi e di migliorarci nonostante le difficoltà.

Elena Mio Bertolo e Roberta Vajente (3 Bsca)